Trasporto n° 71 – Verona / Bergen Belsen

Convoglio formato a Verona e composto da 47 prigionieri.

Questo trasporto parte da Verona il 2 agosto 1944 con destinazione il Campo di concentramento di Bergen Belsen. Il convoglio, formato da almeno 47 prigionieri, arriva nel lager il 5 agosto 1944.

I nominativi dei deportati inseriti in questo trasporto (con partenza da Verona) sono riportati in Archivio Tibaldi.

Le stesse indicazioni sulla partenza dalla stazione ferroviaria di Verona sono riportate nel “Libro della Memoria” e/o nella banca dati del Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea “I nomi della Shoah“.

Abeasis Alberto, figlio di Fortunato, nasce a Homs (Libia) il 7 settembre 1896. Risiede ad Alessandria. Viene deportato a Bergen Belsen, dove viene liberato il 15 aprile 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria.

Afnaim Leone, figlio di Salomone e Dana Lea, nasce a Milano il 30 gennaio 1932. Apolide. Risiede a Milano. Viene arrestato a Taglio di Po (Rovigo) il 23 giugno 1944 (da italiani). Detenuto a Rovigo, viene poi trasferito nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportato a Bergen Belsen, viene liberato il 4 marzo 1945. Note: in Arolsen la data di nascita riportata è 31 gennaio 1932. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen.

Afnaim Regina, figlia di Guido Juda e Ciprut Vittoira, nasce a Istanbul (Turchia) il 25 luglio 1912. Apolide. Coniugata con Razon Nissim Raffaele, risiede a Milano. Viene arrestata a Taglio di Po (Rovigo) il 30 novembre 1943 (da italiani). Detenuta a Rovigo, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata il 4 marzo 1945. Note: in Arolsen la data di nascita riportata è 20 luglio 1912. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen.

Afnaim Salomone, figlio di Guido Juda e Ciprut Vittoria, nasce a Istanbul (Turchia) il 25 marzo 1903. Apolide. Coniugato con Dana Lea, risiede a Cosenza. Viene arrestato a Taglio di Po (Rovigo) il 30 novembre 1943 (da italiani). Detenuto a Rovigo, viene poi trasferito nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportato a Bergen Belsen, viene liberato il 4 marzo 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen.

Afnaim Vittoria, figlia di Salomone e Dana Lea, nasce a Milano il 28 luglio 1934. Apolide. Risiede a Milano. Viene arrestata a Taglio di Po (Rovigo) il 23 giugno 1944 (da italiani). Detenuta a Rovigo, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata il 5 marzo 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen.

Astegiano Margherita, figlia di Domenico e Manissero Anna, nasce a Cherasco (Cuneo) il 20 novembre 1892. Coniugata con Balog Adalberto, risiede a Cuneo. Viene arrestata a Casteldelfino (Cuneo) il 29 marzo 1944. Detenuta a Venasca, Cuneo e Torino, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen. Viene liberata. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen, I nomi della Shoah.

Bergmann Theodor, figlio di Teodoro e Hartwig Alessandra, nasce a Leningrado (URSS) il 26 giugno 1889. Coniugato con Sthal Olga, risiede a Milano. Viene arrestato a Milano l’11 novembre 1943 (da tedeschi). Detenuto a Milano, viene poi trasferito nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportato a Bergen Belsen, viene liberato a Magdeburg il 13 aprile 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen, I nomi della Shoah.

Bermann Melania, figlia di Bernardo e Piset Giulia, nasce a Zagabria (Jugoslavia) l’11 marzo 1901. Coniugata con Reknitzer Bernardo, risiede a Parma. Viene arrestata a Calestano (Parma) il 7 dicembre 1943 (da italiani). Detenuta nel Campo di Monticelli (Parma), viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata il 15 aprile 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Birò Alberto, figlio di Alberto, nasce a Szombathely (Ungheria) il 2 maggio 1908. Detenuto a Roma, viene poi trasferito nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportato a Bergen Belsen. Muore in luogo ignoto e data ignota. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Caro Giuseppe, figlio di Jacob e Salmon Viola, nasce a Smirne (Turchia) il 3 gennaio 1906. Coniugato con Hodara Clara, risiede a Cosenza. Viene arrestato a Ficarolo (Rovigo) il 30 novembre 1943 (da italiani). Detenuto a Rovigo, viene poi trasferito nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportato a Bergen Belsen, viene liberato in data ignota. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen, I nomi della Shoah.

Caro Violetta, figlia di Giuseppe e Hodara Clara, nasce a Milano il 14 marzo 1937. Risiede a Milano. Viene arrestata a Ficarolo (Rovigo) il 30 novembre 1943 (da italiani). Detenuta a Rovigo, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen. Viene liberata. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen, I nomi della Shoah.

Ciprut Vittoria, figlia di Nissim e Benesdra Oro, nasce a Istanbul (Turchia) il 5 gennaio 1876. Apolide. Coniugata con Afnaim Guido Juda, risiede a Milano. Viene arrestata a Taglio di Po (Rovigo) il 30 novembre 1943 (da italiani). Detenuta a Rovigo, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata il 4 marzo 1945. Note: nel Libro della Memoria viene riportata solo la data di nascita che è 1876. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen, I nomi della Shoah.

Cohen Isacco, figlio di Raffaele e Mutel Ester, nasce a Istanbul (Turchia) il 16 aprile 1914. Risiede a Milano. Viene arrestato a Bollate (Milano) il 31 marzo 1944 (da italiani). Detenuto a Milano, viene poi trasferito nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportato a Bergen Belsen, viene liberato il 4 marzo 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen, I nomi della Shoah.

Dana Lea, figlia di Mosè Michon e Sarfatti Ester (Stella), nasce a Istanbul (Turchia) il 15 marzo 1906. Coniugata con Afnaim Salomone, risiede a Rovigo. Viene arrestata a Taglio di Po (Rovigo) il 30 novembre 1943 (da italiani). Detenuta a Rovigo, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata il 9 marzo 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen, I nomi della Shoah.

Darvas Elisabeth, nasce in Ungheria il 5 maggio 1897. Coniugata con Varadi Alessandro. Detenuta a Roma, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, muore in luogo ignoto e data ignota. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

De Kaiser Trude, nasce a Vienna (Austria) il 21 febbraio 1911. Internata nel Campo di concentramento di Fossoli, viene poi deportata a Bergen Belsen. Viene liberata. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Devaux Raimonda, figlia di Luciano e Carrier Elisa, nasce a Chauny (Francia) il 31 luglio 1901. Coniugata con Perera Orlando, risiede a Imperia. Viene arrestata a Bordighera (Imperia) il 15 febbraio 1944 (da italiani). Detenuta a Imperia e nel Campo di Vallecrosia (Imperia), viene poi trasferia nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata in data ignota. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen, I nomi della Shoah.

Dym Desiderio, figlio di Eugeio e (?) Eliana, nasce a Debrecen (Ungheria) il 22 gennaio 1892. Risiede a Roma. Viene arrestato a Roma il 17 maggio 1944. Detenuto a Roma, viene poi trasferito nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportato a Bergen Belsen, muore in luogo ignoto e data ignota. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Hodara Clara, figlia di Celebi e Israele Sama, nasce a Smirne (Turchia) il 1° marzo 1913. Coniugata con Caro Giuseppe, risiede a Cosenza. Viene arrestata a Ficarolo (Rovigo) il 30 novembre 1943 (da italiani). Detenuta a Rovigo, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata il 15 aprile 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen, I nomi della Shoah.

Jewell Phoebe, figlia di Benjamin e Njers Katherine, nasce a Londra (Inghilterra) l’8 marzo 1874. Coniugata con Miranda Alfredo, risiede a Firenze. Viene arrestata a Fiesole (Firenze) il 16 maggio 1944 (da tedeschi). Detenuta a Firenze, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata il 19 novembre 1944. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen, I nomi della Shoah.

Kapitz Teresa, figlia di Ferdinando e Netolowitz Maria, nasce a Sudetes (?) – (Cecoslovacchia) il 18 aprile 1902. Coniugata con Zeller Arturo, risiede a Cosenza. Viene arrestata a Grosseto il 12 dicembre 1943. Detenuta nel Campo di Roccatederighi (Grosseto), viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata il 15 aprile 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen, I nomi della Shoah.

Koenig Adele, figlia di Giuseppe, nasce a Settens (Austria) il 9 luglio 1893. Coniugata con Seifter Bernhard, risiede a Macerata. Viene arrestata a Macerata il 30 novembre 1943 (da italiani). Detenuta a Macerata, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata il 15 aprile 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Kosicek Leopolda, figlia di Johan e Weingartner Hanna, nasce a Ksnova (Cecoslovacchia) il 13 novembre 1893. Coniugata con Schrecker Erwin, viene arrestata (da italiani) a San Giovanni Bianco (Bergamo). Detenuta a Bergamo, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen. Viene liberata. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen, I nomi della Shoah.

Levy Adriana, figlia di Beniamino e Ovadia Corinna, nasce a Milano il 10 dicembre 1923. Risiede a Milano. Viene arrestata a Milano il 13 giugno 1944. Detenuta a Milano, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata il 15 aprile 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Levy Beniamino, figlio di Salomone e Levy Rosa, nasce a Smirne (Turchia) il 20 agosto 1879. Coniugato con Ovadia Corinna, risiede a Milano, dove viene arrestato il 13 giugno 1944. Detenuto a Milano, viene poi trasferito nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportato a Bergen Belsen, viene liberato il 15 aprile 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Mangel Wilma, nasce a Kasad (Ungheria) il 12 novembre 1877. Coniugata con Mangel (?), Detenuta a Roma, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, muore in luogo ignoto e data ignota. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Mariani Anita, figlia di Eliseo e De Benedetti Sofia, nasce a Bari il 3 dicembre 1913. Risiede a Milano. Viene arrestata a Cadorago (Como) il 22 aprile 1944. Detenuta a Milano, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata il 15 aprile 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Mariani Bettina, figlia di Eliseo e De Benedetti Sofia, nasce a Bari il 2 febbraio 1915. Risiede a Milano. Viene arrestata a Viconago (Como) il 22 aprile 1944. Detenuta a Milano, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata il 15 aprile 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Mariani Ida, figlia di Eliseo e De Benedetti Sofia, nasce a Bari il 19 marzo 11917. Risiede a Milano. Viene arrestata a Milano il 22 aprile 1944. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata il 15 aprile 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Mariani Vittorina, figlia di Eliseo e De Benedetti Sofia, nasce a Porto Torres (Sassari) il 17 maggio 1904. Coniugata con Vittorini (?), risiede a Milano. Viene arrestata a Milano il 22 aprile 1944. Detenuta a Milano, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen. Viene liberata a Bergen Belsen 15 aprile 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Miranda Alfredo, figlio di Abraham e Martin Luisa, nasce a Londra (Inghilterra) il 15 maggio 1874. Coniugato con Jewell Phoebe, risiede a Firenze. Viene arrestato a Fiesole (Firenze) il 16 maggio 1944 (da tedeschi). Detenuto a Firenze, viene poi trasferito nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportato a Bergen Belsen, muore a Wurzach il 24 novembre 1944. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen, I nomi della Shoah.

Molho Aldo, figlio di Giovanni e Nahoum Rosa, nasce a Tripoli (Libia) il 25 dicembre 1929. Viene arrestato ad Alba (Cuneo). Detenuto a Torino, viene poi trasferito nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportato a Bergen Belsen. Viene liberato. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Molho Salomone Giovanni, figlio di Israele e Prosperina Levi nasce a Salonicco (Grecia) il 12 giugno 1900 o 1919. Coniugato con Nahoum Rosa, viene arrestato ad Alba (Cuneo). Detenuto a Torino, viene poi trasferito nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportato a Bergen Belsen, muore il 3 aprile 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Molho Renata, figlia di Giovanni e Nahoum Rosa, nasce a Parigi (Francia) il 18 luglio 1937. Viene arrestata ad Alba (Cuneo). Detenuta a Torino, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen. Viene liberata a Liberata. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Nahoum Rosa, nasce a Istanbul (Turchia) il 18 luglio 1908. Coniugata con Molho Giovanni, viene arrestata ad Alba (Cuneo). Detenuta a Torino, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata il 15 aprile 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Ovadia Corinna, figlia di Daniele e Majorcas Rachele, nasce a Istanbul (Turchia) il 10 novembre 1896. Coniugata con Levy Beniamino, risiede a Milano, dove viene arrestata il 13 giugno 1944. Detenuta a Milano, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen. Viene liberata a Bergen Belsen in data ignota. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Perera Mirella, figlia di Orlando e Devaux Raimonda, nasce a Milano il 4 dicembre 1924. Risiede a Imperia. Viene arrestata a Bordighera (Imperia) il 15 febbraio 1944 (da italiani). Detenuta nel Campo di Vallecrosia (Imperia), viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata il 15 aprile 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Rahn Jeanne, nasce a Strasburgo (Francia) il 20 agosto 1885. Detenuta a Roma, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata il 15 aprile 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria.

Razon Nissim Raffaele, figlio di Abramo Raffaele e Revoh Vittoria, nasce a Istanbul (Turchia) il 25 maggio 1925. Coniugato con Afnaim Regina, risiede a Cosenza. Viene arrestato a Taglio di Po (Rovigo) il 30 novembre 1943 (da italiani). Detenuto a Rovigo, viene poi trasferito nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportato a Bergen Belsen, viene liberato il 4 marzo 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Razon Sultana Susanna, figlia di Nissim Raffaele e Afnaim Regina, nasce a Milano il 24 agosto 1932. Risiede a Milano. Viene arrestata a Taglio di Po (Rovigo) il 23 giugno 1944 (da italiani). Detenuta a Rovigo, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata il 4 marzo 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Razon Vittoria, figlia di Nissim Raffaele e Afnaim Regina, nasce a Milano il 17 settembre 1935. Risiede a Milano. Viene arrestata a Taglio di Po (Rovigo) il 23 giugno 1944 (da italiani). Detenuta a Rovigo, viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata il 4 marzo 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Reginiano Isacco, figlio di David e Barda Bercana, nasce a Tripoli (Libia) nel dicembre del 1904. Di nazionalità inglese. Coniugato con Ester Habib, risiede a Firenze. Detenuto a Firenze, viene poi trasferito nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportato a Bergen Belsen, viene liberato a Biberach nel mese maggio del 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen, I nomi della Shoah.

Sattler Caterina, figlia di Cristoforo e Machmajer Josepha, nasce a Monaco di Baviera (Germania) il 19 novembre 1899. Ex tedesca – apolide. Coniugata con Landmann Simon, risiede a Cosenza. Viene arrestata a Grosseto il 12 dicembre 1943 (da italiani). Detenuta nel Campo di Roccatederighi (Grosseto), viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen. Viene liberata. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen, I nomi della Shoah.

Spizzichino Jader, figlio di Giuseppe e Tedeschi Adele, nasce a Pitigliano (Grosseto) il 26 agosto 1885. Coniugato con Coen Marta, risiede a Roma. Viene arrestato a Bolsena (Viterbo) il 3 dicembre 1943 (da italiani). Detenuto a Viterbo, viene poi trasferito nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportato a Bergen Belsen, muore nella marcia di trasferimento (“marcia della morte”) il 13 aprile 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen, I nomi della Shoah.

Topsch Wilhelmine Emma, figlia di Franz e Kollario o Kollaric Theresa, nasce a Graz (Austria) il 17 maggio 1896. Coniugata con Lichtwitz Joachim, risiede a Genova. Viene arrestata a Castignano (Ascoli Piceno) l’8 ottobre 1943 (da italiani). Detenuta nel Campo di Servigliano (Ascoli Piceno), viene poi trasferita nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportata a Bergen Belsen, viene liberata il 15 aprile 1945. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, Arolsen, I nomi della Shoah.

Varadi Alessandro, nasce in Ungheria il 10 dicembre 1895. Coniugato con Darvas Elisabeth. Detenuto a Roma, viene poi trasferito nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportato a Bergen Belsen. Muore in luogo ignoto e data ignota. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.

Weisz Alexander, nasce ad Halma (Ungheria) il 26 dicembre 1891. Detenuto a Roma, viene poi trasferito nel Campo di concentramento di Fossoli. Deportato a Bergen Belsen. Muore in luogo ignoto e data ignota. Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria, I nomi della Shoah.