Tedeschi Gino

maschioTedeschi Gino, figlio di Fortunato, nasce a San Massimo all’Adige (Verona) il 17 ottobre 1884. Risiede a Trento e viene arrestato ad Arco (Trento) il 2 maggio 1944. Detenuto a Trento, viene poi trasferito nel Campo di concentramento e transito di Fossoli (Carpi – Modena). Viene deportato nel Campo di concentramento di Auschwitz il 26 giugno 1944 (altri deportati furono aggiunti a Verona – trasporto n° 56). Arriva il 30 giugno 1944 e viene ucciso lo stesso giorno.

Fonti: Archivio Tibaldi, Libro della Memoria.

Documento e foto concessi per la pubblicazione da “Archivio Fondazione CDEC di Milano” – Digital Library – Tedeschi Gino / inv. 206-690.

1024
Documento e foto concessi per la pubblicazione da “Archivio Fondazione CDEC di Milano” – Digital Library – Tedeschi Gino / inv. 206-690.