Marani Enrico

maschioMarani Enrico, figlio di Domenico e Ginevra Agamennone, nasce a Bolzano il 6 novembre 1920. Di mestiere meccanico (motorista aeronautico), risiede a Verona. Nel 1944 partecipa a diverse missioni di sabotaggio (tra le quali la Missione RYE). Viene arrestato il 20 ottobre 1944 e detenuto nel Forte di Santa Sofia. Viene poi processato e condannato a 2 anni di reclusione per danneggiamento ai mezzi di difesa tedeschi. Nel gennaio del 1945, viene deportato nel Penitenziario di Bernau am Chiemsee (prigione e campo di lavoro). Matricola 8358. Liberato, viene rimpatriato il 3 luglio 1945.

Fonti: Archivio Aned Verona, Archivio Tibaldi, Gazzetta Ufficiale.

Documenti tratti da The Arolsen Archives online collections – 11291186 / Marani Enrico (Prigione di Bernau).

Scheda di registrazione del Penitenziario di Bernau in The Arolsen Archives online collections – 11291186 / Marani Enrico (Prigione di Bernau).