Ceneri Otello

maschioCeneri Otello, nasce a Bologna il 21 aprile 1901. Risiede a Verona. Viene arrestato a Verona ed internato nel Campo di concentramento e transito di Bolzano (Polizei – und Durchgangslager Bozen). Su disposizione del BDS di Verona (Befehlshaber der Sicherheitspolizei und des SD – Comandante della Polizia di Sicurezza e Servizi di Sicurezza), viene poi deportato nel Campo di concentramento di Dachau il 5 ottobre 1944 (trasporto n° 90). All’arrivo, il 9 ottobre 1944, gli viene assegnato il numero di matricola 113214 e viene classificato come deportato per motivi precauzionali (SCH – Schutzhäftlinge). Successivamente viene trasferito a Überlingen (campo satellite di Dachau). Muore a Überlingen il 10 dicembre 1944 e viene cremato il 14 dicembre 1944 nel forno crematorio di Costanza (Germania). Urna 123/1524. Inumato in prima sepoltura nel Cimitero centrale di Costanza. Attualmente risulta sepolto nel Cimitero comunale di Brescia.

Fonti: Archivio Tibaldi, Venegoni, Libro dei Deportati, NARA – Washington, Ministero della Difesa, Archivio Segreto Vaticano, Spaziani, Arolsen.

Documenti tratti da The National Archives and Records Administration (NARA Washington) – Pagina n° 179 – Ceneri Otello (Dachau) – Fold3 File #301485826, Image provided by Fold3.

F3 ceneri otello
Registri del KL di Dachau – Elenco dei prigionieri post liberazione – The National Archives and Records Administration (NARA Washington) – Pagina n° 179 – Ceneri Otello – Fold3 File #301485826, Image provided by Fold3.